Monitoraggio geotecnico-strutturale

Il monitoraggio strumentale consiste nell’esecuzione di misure ripetute nel tempo di grandezze fisiche quali spostamento, velocità, accelerazioni, frequenze, etc. con specifici strumenti; ciò al fine di controllare la porzione di territorio in esame e/o l’opera (strutture ed infrastrutture) che su di esso insiste. Inoltre, le attività di monitoraggio costituiscono un valido supporto nell’ambito delle opere di difesa dai rischi geoambientali (quali frane, sismi, fenomeni di subsidenza), consentendo di intervenire in fase di progettazione (definizione del modello geotecnico del sottosuolo), in fase di costruzione (controllo delle modalità costruttive e verifica dei modelli utilizzati), in fase di gestione (controllo dell’efficacia dell’opera nel tempo) dell’opera e nella fase di allerta ed allarme del rischio.

La strumentazione di cui la IdroGeo si avvale per il monitoraggio geotecnico e strutturale comprende estensimetri di superfici a barra ed a filo, estensimetri profondi o multibase, fessurimetri e misuratori di giunto, inclinometri, piezometri, laser scanner a tempo di volo ed a differenza di fase, stazioni totali, GPS, vibrometri, strumenti in fibra ottica, target topografici e mire ottiche, ecc.

Attualmente la IdroGeo S.r.l. è impegnata nell’utilizzo e nello sviluppo di nuove strumentazioni ad alto contenuto tecnologico (Interferometria SAR Terrestre e laser scanner) in grado di registrare con elevata precisione gli spostamenti e, quindi, le velocità a cui sono soggetti porzioni di territorio, strutture, infrastrutture, etc.

Nello specifico, l’Interferometria SAR Terrestre è una tecnica innovativa per il monitoraggio delle deformazioni di frane, scarpate in roccia, vulcani, edifici storici ed opere ingegneristiche. Questa tecnica consente di generare in continuo (sia di giorno che di notte ed in qualsiasi condizione atmosferica) mappe 2D degli spostamenti della struttura rilevata e completamente in remoto (senza cioè la necessità di installare sensori o target). Esso, pertanto, costituisce un valido strumento per il monitoraggio di allerta in tempo reale. La tecnica interferometrica terrestre può essere, inoltre, utilizzata per l’analisi delle vibrazioni di strutture, edifici e manufatti. Monitoraggio geotecnico-strutturale, Monitoraggio geotecnico-strutturale ,Monitoraggio geotecnico-strutturale ,Monitoraggio geotecnico-strutturale